Pubblicato da: Desmond | 16 gennaio, 2008

Da LostPod a WeLost…

visore-welost.jpg

Dalle prospere ceneri di LostPod, primo e fino a poco tempo fa’ unico podcast italiano di Lost, è nata WeLost, una nuova, multi-sfaccettata comunità dedicata alla nostra serie preferita. 

WeLost, un mix tra un sito di social networking come MySpace e un classico portale su Lost, nasce in realtà da un’iniziativa molto più ampia e complessa; vi lasciamo perciò con le parole del suo creatore, Paolino Sartorio

Cari naufraghi, care naufraghe…. così si aprivano i primi episodi di LostPod, un progetto che ha lasciato un segno indelebile negli appassionati di Lost di tutta Italia, che finalmente avevano un terreno comune di confronto in una forma nuova, originale ed innovativa.  

Con il passare del tempo, quella mezz`ora o più di podcasting ha saputo evolversi ed attirare a sè nuovi preziosi collaboratori ed una grande schiera di fan, o meglio, utenti, bramosi di mettere mani e orecchie su ogni nuova edizione della loro trasmissione preferita. Ben presto arrivarono per me esperienze inusuali: interviste su magazine, quotidiani, in radio… Chi si sarebbe mai aspettato un successo simile? LostPod prosegue trionfalmente registrando accessi e download da record per tutta la messa in onda della seconda stagione di Lost sulla rete satellitare Fox, poi arriva il momento di pausa, durante il quale si raccolgono `i cocci` e si pulisce il salone delle feste dai coriandoli e dalle bottiglie rotte. E quando quel salone rimane vuoto, mi ritrovo con la scopa in mano e il nodo della cravatta sfatta a guardarmi intorno, pensieroso sul da farsi e se dopo una tale abbuffata valesse la pena riappendere i festoni ed iniziare tutto da capo. 

Dopo aver riflettuto parecchio, opto per il no, ormai privo di quel mordente che, aimè, devo per forza avere per riuscire in qualche cosa. Se perdo gli stimoli è la fine. Se la sfida si fa nuova allora chino la testa e parto come un ariete. 

Mi fermo e rifletto. 

Quando è nato LostPod era ciò che mancava nel panorama del web italiano. Ora il vuoto è stato colmato e c`è bisogno di aria nuova. 

Un`aria nuova che, credo e spero, di aver trovato in weLost, il portale in cui vi trovate che nasce da un`intuizione. `Lost siamo noi`. Noi lo amiamo, lo viviamo, lo sezioniamo. Lost sarebbe Lost se non ci fossimo noi fans? Lascio a voi la risposta, sperando che in questa troviate la ragione della nascita di questo portale di social networking dedicato al nostro telefilm preferito.

Il podcast implode e rinasce nello stesso momento, figliando rubriche come LostBooks che si staccano dal loro contenitore di appartenenza per vivere di vita propria ed altre, come weLost il Podcast, che vuole essere la naturale e giusta evoluzione di LostPod. Ora la trasmissione `non la faccio più io`. La facciamo noi, tutti insieme.

Se ci pensate non è poi molto diverso da quello che avveniva prima.

Per concludere, mi auguro che questa comunità si arricchisca sempre più di nuovi utenti con una passione in comune e con la voglia di relazionarsi con chi gli assomiglia. Anche non necessariamente.

Buon divertimento.

Paolino

P.S. Per commenti live sul nuovo portale vi aspetto su Skype al nuovo contatto `welost_live

Che aspettate a registrarvi?  Io ci sono già :) 


Responses

  1. Anch’io ci sono :D

  2. appena riuscirò a stare connessa per più di 30 secondi consecutivi arrivo pure io!


Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Categorie

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: