Pubblicato da: Francesca | 2 agosto, 2010

Il meglio di Lost

Ragazzi, in collaborazione con Lostpedia Portogallo, Lostpedia Italia lancia un nuovo progetto per eleggere tutto “il meglio di Lost”!!

Sul sito è già aperta una votazione a cui possono partecipare tutti gli utenti, dal 1 agosto 2010 al 27 agosto 2010.

O MELHOR DE LOST giunge alla sesta edizione, per cui le nominations sono basate sulle votazioni delle edizioni precedenti e da alcuni sondaggi effettuati sulla wiki i mesi scorsi.
Ogni categoria per il miglior “momento” comprende una nomination per stagione, e abbraccia una gran quantità di emozioni che ci hanno accompagnato durante l’intero viaggio con Lost.

Corri sul sito  a scoprire le nominations e a scegliere il tuo “meglio di Lost”!!

Ringrazio Faith

Pubblicato da: Francesca | 8 giugno, 2010

Lost: Emmy Awards 2010

Ancora una volta il nostro amato Lost ha ricevuto una serie lunghissima di candidature agli Emmy Awards 2010, e con grandissimo onore che di seguito potete leggere la carrellata di nomination

Outstanding Drama Series: LOST;

Outstanding Lead Actor In A Drama Series: Matthew Fox;

Outstanding Lead Actress In A Drama Series: Evangeline Lilly;

Outstanding Supporting Actor In A Drama Series: Naveen Andrews, Nestor Carbonell, Michael Emerson, Jeff Fahey, Jorge Garcia, Josh Holloway, Daniel Dae Kim, Ken Leung, Terry O’Quinn;

Outstanding Supporting Actress In A Drama Series: Yunjin Kim, Emilie de Ravin, Zuleikha Robinson;

Outstanding Guest Actor In A Drama Series: Henry Ian Cusick (”Happily Ever After”), Alan Dale (”Happily Ever After”), Mark Pellegrino (”Across The Sea”);

Outstanding Guest Actress In A Drama Series: Allison Janney (”Across The Sea”), Elizabeth Mitchell (”The End”);

Outstanding Writing for a Drama Series: “The Substitute”, “Dr. Linus”, “Ab Aeterno”, “The End”;

Outstanding Directing For A Drama Series: Tucker Gates (”Ab Aeterno”), Jack Bender (”The End”);

Outstanding Casting For A Drama Series: LOST;

Outstanding Cinematography For A One Hour Series: Stephen St. John, Director of Photography (”Ab Aeterno”); John Bartley, Director of Photography (”The End”);

Outstanding Single-Camera Picture Editing For A Drama Series: Stephen Semel, Mark J. Goldman, Christopher Nelson, Henk Van Eeghan (”The End”);

Outstanding Sound Editing For A Series: “The End” Outstanding Sound Mixing For A Comedy Or Drama Series (One Hour): “The End”;

Outstanding Art Direction For A Single-Camera Series: “Ab Aeterno”;

Outstanding Costumes For A Series: “Ab Aeterno” Outstanding Hairstyling For A Single-Camera Series: Doreen Schultz Marchetti, Rita Troy, Patricia Gundlach, Joanne Miyata (”Ab Aeterno”);

Outstanding Makeup For A Single-Camera Series (Non-Prosthetic): Steve LaPorte, Department Head Makeup Artist; Chantal Boom’la, Makeup Artist;

Outstanding Music Composition For A Series: Michael Giacchino, LOST.

Pubblicato da: Francesca | 27 maggio, 2010

Il cast di Lost

Di seguito vi posto un video dove gli attori che hanno fatto parte di Lost hanno espresso la loro opinione, grazie a  subsdactory per i sottotitoli…

Pubblicato da: angelina | 26 maggio, 2010

Analisi dell’episodio – 617 et 618 “The End”

Diciassettesimo e diciottesimo episodio della Sesta Stagione, e il finale della serie.

È arrivata “la fine” e io sono stata continuamente in sospeso tra il desiderio che non finisse mai, e la voglia di conoscere fino in fondo la trama. Stregato…questa è la parola giusta: Lost mi ha stregato fin dal primo episodio! l’ho tanto amato e ancora non voglio credere che sia finito.

Una delle tante cose belle di questa serie televisiva è sicuramente quella di non dare le risposte, non mi riferisco alle questioni filosofiche destinate a restare irrisolte, mi riferisco al fatto che anche per quanto riguarda la fine di Lost, gli autori hanno lasciato un finale aperto che ognuno potrà elaborare in modo da soddisfare il proprio immaginario.

Tutto il meccanismo narrativo della parte finale di Lost è concepito in uno “spazio” filmico dove agiscono i vivi come i morti e le presenze reali e irreali hanno la stessa consistenza e non sono distinguibili le une dalle altre, facendoci confondere il sogno con la realtà.

Continua a leggere…

Pubblicato da: Francesca | 23 maggio, 2010

DEDICATO AI FAN

Pubblicato da: angelina | 20 maggio, 2010

Analisi dell’episodio – 616 “What They Died For”

null

Sedicesimo episodio della sesta stagione, multicentrico.

Indubbiamente le risposte stanno arrivando, la storia si compone ed è davvero come aver compiuto un lungo viaggio insieme ai superstiti del volo 815. Siamo consapevoli purtroppo che tutto ormai stia per finire e siamo tutti un po’ cambiati dopo questa esperienza, non soltanto i Losties.

Tutto accade per una ragione
Jack, è lui il successore di Jacob, certo in questo momento la sua decisione non ci ha stupito ma tra i Losties è sicuramente lui quello che è cambiato più di tutti, lui che fin dall’inizio non aveva desiderato altro che lasciare l’isola.

Adesso Tu ed Io siamo la stessa cosa
La “consacrazione” di Jack che beve dal calice di Jacob è un rito fortemente simbolico. Con quel gesto lui assume la consapevolezza di essere una persona nuova che rinasce nel suo nuovo ruolo di “Guardiano dell’Isola”
Il suo sarà un ruolo difficile e di grande solitudine ma sarà lui a proteggere l’isola: “cammina fra noi ma non è uno di noi” …è così che doveva finire.

Continua a leggere…

Pubblicato da: angelina | 14 maggio, 2010

Analisi dell’episodio – 615 “Across the Sea”

Image and video hosting by TinyPic

Quindicesimo episodio della Sesta Stagione di Lost, dedicato a Jacob e a suo fratello e a tutta la mitologia dell’Isola.
Assistiamo a una vicenda tutta da “interpretare” che ci racconta le imprese dei personaggi (leggendari o umani) che hanno preceduto l’arrivo dei Losties sull’Isola utilizzando come avviene nella narrazione di un poema la potenza delle immagini dei simboli e delle metafore.
Questo è un episodio “chiave” che insieme ad Ab Aeterno, ci offre non solo una chiave di lettura ma risponde a qualche cosa che volevamo sapere da sempre: che cosa è l’Isola, come tutto è cominciato, come Jacob ne è diventato il guardiano e come nasce il gioco.

Madre
La donna, che vediamo sull’Isola, non è più giovane ma ha smesso di invecchiare e il suo aspetto resta immutato anche con il trascorrere degli anni, è lei la “Guardiana” dell’Isola. (semidea)
L’Isola è bella come un Paradiso ma le persone arrivano e le cose cambiano, la “Guardiana” resta sempre appartata ad osservare gli eventi e finisce per convincersi che la natura dell’uomo sia malvagia.

Continua a leggere…

Pubblicato da: angelina | 8 maggio, 2010

Analisi dell’episodio – 614 “The Candidate”

Eccoci arrivati a commentare il quattordicesimo episodio della sesta stagione di Lost ora la fine è davvero vicina.
Lo specchio sta diventando ormai il simbolo più significativo di questa serie, l’universo che noi abbiamo chiamato parallelo è speculare ai fatti che avvengono sull’isola dove la realtà ci appare sempre rovesciata.
Jack è cambiato in entrambe le realtà, lui l’uomo di scienza che ha sempre agito seguendo la ragione ormai si è convertito è diventato un uomo di fede…è lui il nuovo Locke.

L’episodio si divide come sempre fra gli eventi che accadono sull’isola presumibilmente all’inizio dell’anno 2008 e quelli che avvengono a Los Angeles presumibilmente dopo il 22 settembre 2004.
Fra le due realtà ci sono tre anni di differenza, tanto quanti gli anni di Aaron.

Continua a leggere…

Pubblicato da: haylda | 6 maggio, 2010

The Last Recruit: Dietro le quinte

Pubblicato da: haylda | 6 maggio, 2010

L’ossessione di Lost…

Veramente carino questo video realizzato da uno spettatore per un concorso indetto dalla ABC.

Older Posts »

Categorie

Iscriviti

Ricevi al tuo indirizzo email tutti i nuovi post del sito.